Stampa

L’ARA è stata costituita il 14/4/1976 ed ha ottenuto il riconoscimento dalla Regione Calabria con  la Legge n. 54 del 5/5/1990, per lo svolgimento di attività di coordinamento tecnico ed organizzativo dei propri associati.

         Dal 01 gennaio 2011 l’ ARA ha iniziato ad operare come Organismo di I° grado in virtù della riorganizzazione del Sistema Allevatoriale Calabria avviata con l'approvazione dello Statuto dell' ARA Calabria.
         Tale riorganizzazione è stata definita per:

         Il  Programma è in grado di fornire garanzie aggiuntive , in modo univoco , omogeneo ed a costi contenuti  a tutte le imprese zootecniche regionali per la certificazione dei processi produttivi per la sicurezza e la valorizzazione degli alimenti di origine animale ( latte, carne, formaggi , salumi ecc.), con azioni atte a favorire la tracciabilità  dei prodotti e l’etichettatura degli stessi .        
       Sono, inoltre , state inserite azioni tesi ad incentivare l’allevamento nelle zone marginali e montane e l’allevamento di specie autoctotone  a rischio estinzione  (Podolica, suino nero di Calabria, ecc.),

in piena condivisione  con il concetto di allevatori “custodi e sentinelle ambientali”.

ed ha riguardato:

  1. una corretta gestione ambientale dei ricoveri ed un costante monitoraggio sanitario (supportato da analisi di laboratorio) atto ad evitare insorgenze di lesioni e malattie.
  2. una corretta dieta alimentare in quantità, qualità e composizione (supportata da analisi di laboratorio).

Quanto sopra è stato perseguito  attraverso:

  1. a) un servizio di consulenza sanitaria affidato a Veterinari di provata professionalità che hanno fornito agli allevamenti le seguenti consulenze:

-  consulenza sugli aspetti igienico sanitari sull'allevamento, ginecologici, metabolici, infettivo – parassitari;

-  consulenza sulla prevenzione della mortalità neo e postnatale  e relativi interventi;

-  consulenza sulla prevenzione e profilassi delle malattie infettive;

-  consulenza sulla gestione aziendale, relativamente agli aspetti igienici,  sanitari e riproduttivi, anche attraverso la valutazione e discussione dei dati in collaborazione con lo zootecnico.

  1. b) la consulenza Agrozootecnica è stata affidata a personale qualificato e di provata esperienza già operante con le Associazioni Allevatori che hanno fornito agli allevamenti le seguenti consulenze;

 

 Componenti Comitato Direttivo
Presidente: COLUCCI MICHELE
   
 Vice Presidenti:  CERMINARA GIUSEPPE
  TRIPODI DOMENICO
   
 Consiglieri:  ACETO FRANCO
  BARRETTA FRANCESCO
  BOVA CARLO
  CEFALY CONCETTA MARIA
  COLORISI DEMETRIO MARIO
  FORCINITI CATALDO
  GRECO MASSIMO
  MOTTOLA ANTONIO
  NUCERA CARMELA
  PANGALLO LEO
  PANZITTA CARMELO
  PORTARO RAFFAELE
  TOSTO FRANCESCO
  STATTI ALBERTO
   
Componenti Collegio Sindacale
Effettivi:  
  PAMPINELLA FRANCESCA
  INUSO DOMENICO
   
Supplenti:   
   
   
Direttore:   MAFFEI PIERINO SALVATORE